Blog: http://darksong.ilcannocchiale.it

Tu sei nata in un sogno

tra fiori immortali che ti hanno colorato

l’anima

mentre stelle dal canto d’argento

accendevano il tuo sguardo

sul mondo nascosto

di forze senza tempo

che chiamano a sé i sacerdoti

dell’immaginazione

Tu sei nata per sentire

la corrente della vita

lontana dal vuoto chiassoso

nell’essenza

 

Pubblicato il 8/1/2006 alle 13.22 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web